sabato 15 maggio 2010

ba-ba-Bambaland


I’m probably too much copywriter-minded, but I am what I am, so product naming sometimes attracts me more than the product in se. Bambaland is actually (I'm editing my first text) the name of an online store where you were supposed to find this item - more a figurine than a doll, and obeying to all those mangastic criteria of sexy appearance. But sentimentally and perceptively “bàmbala” seems the babyish deformed pronounciation of “bàmbola”, i.e. doll in Italian. And I like this contrast.
*
Ho probabilmente troppo la mentalità da copywriter, ma sono qllo che sono, e così il nome del prodotto a volte mi attrae più del prodotto in sé. Bambaland è in realtà (correggo il mio primo testo) l'online store dove teoricamente si trattava qst'oggetto - più una figurina che una bambola, obbediente a tutti i criteri mangastici dell’apparire sexy. Ma sentimentalmente e percettivamente, “bàmbala” è la pronuncia deformata da un bambino piccolo della parola “bambola”. E questo contrasto mi piace.

thx V° aka Witaru!
Bambaland blog here.

2 commenti:

V. ha detto...

Per la verità il *progetto* prevede tre action figure/bambole sotto il nome di Tomorrow Queen, Bambaland è il nome del negozio on line che dovrebbe venderle o meglio, a questo punto temo le abbia già esaurite visto che non ce n'è traccia sul suddetto sito :D

Doll Cult-ure ha detto...

grazie della puntualizzazione. Ho rivisto il testo. Meno male che i lettori interessati e segnalanti sono anche preparati! :-)

Custom Search