martedì 17 agosto 2010

Captatio benevolentiae


This is a double “captatio benevolentiae”, i.e. “reaching after favour”, but also a political-dollcultural connection. Latin apart, pls check Michelle’s dress. The pic dates mid August 2010, in these very days. Doesn’t it look like a savvy homage from the current First Lady to a past First Lady? Check Jackie Kennedy’s look during a State visit to Rajastan in the 60s. Something sober, safe and reassuring – moods we all need - and at the same time, a moderate message to US citizens. And isn’t this also a captatio benevolentiae from me to those vintage collectors so picky with details? Just check Barbie’s orange belle dress in the round pic – thus closing the circle.
*
Questa è una duplice “captatio benevolentiae”, cioè gesto per accattivarsi la simpatia, ma anche una connessione politico-dollculturale. Latino a parte, si noti il vestito di Michelle. L’immagine data metà agosto 2010, qsti stessi giorni. Non sembra un accorto omaggio dall’attuale First Lady ad una passata First Lady? Basta un’occhiata al look di Jackie Kennedy durante una visita di Stato in Rajastan negli anni ’60. Qualcosa di sobrio, sicuro e rassicurante – stati d’animo di cui tutti abbiamo bisogno – e al tempo stesso, un moderato messaggio ai cittadini americani. E qsta non è anche una captatio benevolentiae da parte mia verso quei collezionisti di vintage precisini? Basta guardarsi il vestito arancione “belle dress” di Barbie nell’immagine tonda – per chiudere il cerchio.

4 commenti:

V. ha detto...

D'altra parte è una tripla captatio, visto che il vestito è firmato Jason Wu. ;D

Doll Cult-ure ha detto...

chapeau tantissimo, V!

oftalmografo ha detto...

Però Michelle ci riscatta moltissimo indossando "belle dress" con le sue forme.
E' il mio preferito ...

Doll Cult-ure ha detto...

le dona. E paradossalmente un abitino senza maniche diventa un affare di Stato :-)

Custom Search