mercoledì 18 marzo 2009

Delighting détour

When dolls are hyper-real and reality is hyper-dollish, I love finding détours like this pic by my collector friend Emma, who equipped a strange 70s doll called Susie sad eyes with oversized arms borrowed from another doll as if they were gloves – the effect delights me.
*
Quando le bambole sono iper-reali e la realtà iper-bambolosa, mi piace trovare deviazioni come qsta immagine della mia amica collector Emma, che ha dotato una strana bambolina degli anni ’70 chiamata Susie sad eyes (Susie occhi tristi) di braccia sovradimensionate prese in prestito, come se fossero guanti, ad un’altra bambola – e l’effetto mi delizia.

More on > http://www.flickr.com/photos/mamephoto/with/3355801341/

3 commenti:

Azzurra Camoglio ha detto...

La bambola è adorabile.
L'innesto mi fa pensare a come mi servirebbe essere a volte... per riuscire a star dietro alle seimila faccende per cui due mani non bastano mai. Forse se fossero due super-mani...

Doll Cult-ure ha detto...

... da togliere e mettere come guanti!

emmag ha detto...

:D

Custom Search